Ecoterapie

Grounding

Percepire la solidità del terreno attraverso i propri piedi ed essere consapevoli della forza vibrante delle nostre gambe è fondamentale per muoversi sicuri e creativi nella vita.

In bioenergetica si definisce GROUNDING la capacità di sentire la connessione con la terra sotto i piedi. Poggiare i piedi nudi sulla terra, all’aperto, dà informazioni di benessere e solidità immediati a corpo, mente ed emozioni.

Si parte dalla posizione di grounding, piedi paralleli con le punte leggermente rivolte verso l’interno alla distanza della larghezza delle spalle. Le ginocchia sono morbide leggermente piegate. Il respiro è a bocca aperta con la pancia morbida: il diaframma è libero di muoversi verso il basso per aumentare la capacità respiratoria.

Mantenendo l’attenzione sul contatto con il pavimento cammino sbattendo la piata dei piedi come i lottatori di sumo quando prendono posizione sul tatami.

Dalla posizione di grounding comincio a molleggiare leggermente sulle ginocchia.

Dalla posizione di grounding inarco leggermente la schiena all’indietro formando un arco che permette di scaricare le tensioni.